Sirena produce il semaforo per l’accesso in negozio

 

#

Rosso: attesa. Verde: avanti, prego. Nonostante l’aumento del 335% di spostamenti in bicicletta, nella la riapertura della Fase 2 (per non parlare della Fase 3) la città continuerà a sperimentare la congestione da traffico, altrettanto sostenibile, ma da carrello.

«Ci stiamo preparando a una produzione importante, il prezzo sarà abbordabile perché abbiamo pensato anche al piccolo esercizio di paese — racconta Fabio Salomone, direttore generale di Sirena —. E il 50% degli ordini andrà all’estero, ma stiamo già pensando a una versione che, oltre alle luci verde e rossa, avrà anche un contapersone: accenderà lo stop una volta raggiunta la capienza massima di clienti all’interno dell’esercizio, salvo poi virare al verde non appena qualcuno esce».

Leggi l’articolo completo su: www.torino.corriere.it